SHARE NTSE
SCITEED CONGRESS
INT-NTSE CONGRESS
Nano-Science Camp
Contact NTSE

NTSE Project.
Email: info@ntse-nanotech.eu

PARTICIPANTI

La Doga School, fondata nel 2002, nella sola città di Istanbul conta otto sedi che ospitano 39 scuole che vanno dalla scuola dell’infanzia fino alle scuole superiori, frequentate complessivamente da 15.000 studenti con un personale di circa 1.000 addetti. Lo scopo di Doga – “natura” in turco – è quello di provvedere a uno sviluppo individuale dei suoi allievi secondo un approccio multi direzionale, partecipativo e creativo. L’amore per la natura, l’idea di apprendere in modo naturale, rappresenta la chiave operativa di Doga.

Doga school dà inoltre grande importanza all’impiego delle TIC, infatti tutte le sue aule sono equipaggiate con lavagne interattive multimediali. DOGA Online è una libreria virtuale che permette a insegnanti e allievi di documentarsi approfonditamente sulle materie curricolari. E.HOMEWORK fornisce agli allievi ausili per svolgere online i compiti a casa, per preparare progetti e per sostenere esami. Genitori e insegnanti possono monitorare le attività svolte dagli allievi.

E-Doga permette ai genitori di essere informati su come viene speso il tempo dai propri figli, sull’esito di loro esami, ecc., promuovendo un rapporto sinergico fra allievi, insegnanti e genitori.

La Fondazione idis-Città della Scienza è un’organizzazione non profit attiva a Napoli fin dal 1987 e che gioca un ruolo leader nella diffusione della conoscenza scientifica, nell’innovazione tecnologica e nella ricerca sull’educazione. Grazie alla qualità della proposta espositiva, ai contenuti, alle mostre permanenti e temporanee, all’approccio interattivo e alle dimensioni (circa 10.000m2), Città della Scienza rappresenta il principale museo scientifico interattivo in Italia che vede in media la presenza di 350.000 visitatori all’anno. Città della Scienza ha ricevuto diversi premi di rilevanza europea fra i quali il premio Micheletti conferito nel 2005 dall’EMYA quale migliore museo scientifico, e il premio Decartes per la comunicazione scientifica nel 2006. Tra le numerose attività svolte dalla Fondazione Idis sul tema dell’educazione scolastica, si ricordano il progetto LegalitàConScienza – sviluppato in collaborazione con la polizia italiana – e PENCIL-Permanent European resource Centre for Informal Learning sviluppato nell’ambito del VI Programma Quadro dell’Unione Europea.

Sirma Media è la principale casa editrice multimediale operante in Bulgaria attiva nella realizzazione di enciclopedie e lezioni multimediali, di giochi educative, di portali web educativi e di ausili linguistici. Sirma Media ha una rilevante esperienza nel campo del design e dello sviluppo, dell’implementazione e della manutenzione di prodotti e servizi educativi multimediali, molti dei quali realizzati su incarico del Ministero dell’Educazione, della gioventù e della Scienza della Bulgaria. I prodotti di Sirma Media sono utilizzati attivamente da oltre 3.000 scuole bulgare nei processi di apprendimento previsti dei curriculum di studio ufficiali. Sirma Media è attiva inoltre nelle attività di aggiornamento degli insegnanti.

Sirma Media fa parte del gruppo Sirma Holding, una delle prime tre compagnie informatiche operanti in Bulgaria, con un organico di oltre 400 dipendenti altamente qualificati. Attraverso una delle compagnie del gruppo – Ontotext (laboratorio di ricerca e sviluppo per i processi di conoscenza) la holding e il principale partecipante bulgaro allo sviluppo di progetti nell’ambito del V e del VI Programma Quadro dell’Unione Europea.

L’Educational Research and Evaluation Group (ERE) dell’Istituto di Matematica Applicata e Computazionale (IACM) è un piccolo gruppo di ricerca - con sede a Heraklion a Creta, in Greecia - la cui attività di ricerca tocca diversi aspetti: il potenziamento dell’apprendimento tecnologico – focalizzato sull’efficacia pedagogica di diversi approcci educativi (sperimentale, situazionale, adattativo, esemplare), organizzazione dell’insegnamento/ apprendimento e autovalutazione. L’IACM affronta e studia anche diverse teortie di organizzazione dell’apprendimento fra le quali si ricordano la teoria dell’intelligenza multipla; lo sviluppo professionale degli insegnanti focalizzato sulle applicazioni pedagogiche delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e la pedagogia di discipline a orientazione specifica; lifelong learning – focalizzata sull’uso delle nuove tecnologie negli ambienti di apprendimento formale e non formale; ricerche socio-economiche focalizzate sulle implicazioni dell’uso delle TIC nel processo di apprendimento e dei cambiamenti organizzativi.

Il Center for Creative Training Association (CCTA) è un’associazione non profit, fondata con l’obiettivo di lavorare per il beneficio pubblico nei settori dell’educazione e della formazione, per apportarvi significativi miglioramenti – un cambiamento nell’educazione pratica che fornisca effettivamente delle competenze chiave e aiuti coloro che apprendono a rafforzare le loro potenzialità per il successo sociale e la realizzazione professionale. CCTA dedica il proprio lavoro principalmente ai giovani in età scolare, sviluppa programmi extra scolastici che mirano a uno sviluppo bilanciato e complessivo della personalità dei giovani, incoraggi la libera comunicazione e l’approccio creativo alla conoscenza. In aggiunta al lavoro con giovani, CCTA offer anche un gran numero di programmi di aggiornamento per insegnanti, finalizzati alla disseminazione di metodi interattivi e di approcci innovativi per l’insegnamento. Nel 2009 CCTA ha intrapreso lo sviluppo di una rete di scuole partner in Bulgaria che attualmente conta oltre 40 membri attivi ed è in ulteriore espansione.

L’Università Valahia di Targoviste è un’università pubblica fondata nel 1992, la cui struttura comprende otto diverse facoltà con corso a lungo termine della durata di tre o quattro anni. L’università offre 28 diverse laure brevi, 26 lauree specialistiche, dottorati (in storia, scianza dei materiali, ed economia), corsi di aggiornamento per insegnanti e corsi per adulti a distanza. annovera complessivamente 12.000 studenti seguiti da 350 docenti. Considerata l’esperienza acquisita sia nell’aggiornamento docenti e nella formazione a distanza, sia nello sviluppo – in veste di coordinatore e di partner - di progetti Socrates e Comenius, il personale universitario coinvolto ha acquisito una importante esperienza nel lavoro con gli strumenti virtuali, le piattaforme cooperative e gli strumenti di condivisione basati sul web.